de fr it

JulesVuy

21.9.1815 Copponex (Alta Savoia), 15.2.1896 Carouge (GE), catt., di Carouge. Figlio di François Auguste, medico-chirurgo, e di Madeleine Gazel. (1850) Marie-Antoinette Carron, figlia di Pierre-Aimé. Dopo il dottorato in filosofia a Heidelberg (1837) e la licenza in diritto a Ginevra (1838), fu avvocato (1838-62) e poi notaio (1862-87). Fu giudice supplente al tribunale civile (1848-50), alla Corte di giustizia (1850-54) e giudice alla Corte di cassazione (1854-58, pres. 1872-76). Deputato radicale al Gran Consiglio ginevrino (1842-46, 1848-50, 1856-59 e 1862-70, pres. 1858), fu consigliere com. di Carouge (1854-58 e 1866-70), Consigliere agli Stati (1857-59), Consigliere di Stato (Dip. di giustizia e polizia, 1859-61), membro della Costituente cant. (1862) e Consigliere nazionale (1863-66). Rappresentante delle Communes réunies, fu uno dei principali sostenitori catt. di James Fazy. Fu membro fondatore dell'Ist. nazionale ginevrino (1853, vicepres. 1886-91). Noto per le sue relazioni con Henri-Frédéric Amiel, fu inoltre autore di poemi patriottici e di scritti a carattere storico. Fece parte della Société de Belles-Lettres e poi dell'ass. studentesca Zofingia.

Riferimenti bibliografici

  • Fondi presso AEG e BGE
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 975
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF