de fr it

ConstantDinichert

22.6.1832 Wattwiller (Alsazia), 16.8.1916 Berna, catt., di Wattwiller-Cernay, dal 1871 di Morat, cittadino onorario di Montilier (1901). Figlio di Marie-Madeleine D. Bertha Kinkelin, figlia di un professore di disegno a Morat. Dopo un apprendistato di orologiaio a La Chaux-de-Fonds, dal 1853 D. fu orologiaio incastonatore nella fabbrica di casse di orologio Domon a Morat. All'epoca del trasferimento della fabbrica a Muntelier (1859) divenne dapprima socio di Etienne-Ovide Domon e in seguito direttore commerciale dell'azienda (1861). Fu inoltre direttore della Soc. sviz. di orologeria e della fabbrica di Muntelier, che gestì fino al 1904. Deputato radicale al Gran Consiglio friburghese (1891-1911) e Consigliere nazionale radicale democratico (1893-1911), D. presiedette la Camera di commercio e industria e fece parte del consiglio di amministrazione della Banca dello Stato di Friburgo (1893-1909).

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 389 sg.
  • E. Fallet, M. Trisconi, «L'horlogerie dans le canton de Fribourg», in L'homme et le temps en Suisse 1291-1991, 1991, 117-122
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.6.1832 ✝︎ 16.8.1916