de fr it

Pierre-ThéoduleFracheboud

1.9.1809 Lessoc, 14.1.1879 Châtel-Saint-Denis, catt., di Lessoc e Gruyères. Figlio di Jean, agricoltore, e di Marguerite Combaz. Mariette Genoud. Frequentò il collegio Saint-Michel e la scuola di diritto di Friburgo. Fu cancelliere di prefettura e di tribunale a Châtel-Saint-Denis (1832), notaio (1834-57), pres. del tribunale di Bulle (1848), giudice e pres. del Tribunale cant. (1856-79) e professore di diritto naturale alla scuola di diritto di Friburgo (1857-77). Fu inoltre deputato al Gran Consiglio friburghese (1854-75), Consigliere agli Stati (1857-1863) e Consigliere nazionale (1863-72). Nel 1856 rifiutò l'elezione a Consigliere di Stato. Radicale moderato fino al 1856, si schierò in seguito con i liberali conservatori. Collaborò alla redazione della Costituzione cant. del 1857 e redasse il Codice penale friburghese. Fu inoltre autore di un commento manoscritto al Codice civile friburghese.

Riferimenti bibliografici

  • A. Gremaud, La députation aux Chambres fédérales, mem. lic. Friburgo, 1960
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 391
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF