de fr it

Louis-AugusteMarmier

5.5.1841 Sévaz, 1.6.1894 Estavayer-le-Lac, catt., di Sévaz. Figlio di Nicolas, agricoltore, e di Josepha Bersier. Marie-Rosine Dubey, figlia di Jean-Dominique, commissario-geometra e agricoltore. Frequentò il collegio Saint-Michel e compì studi di diritto a Friburgo. Fu precettore in Polonia (1862-66). Ottenne il brevetto di avvocato nel 1873. Fu proprietario e redattore, insieme a Edouard Bielmann, del Confédéré de Fribourg, organo dei radicali friburghesi (1871-74). In seguito lavorò come avvocato e agente della Banca cant. a Estavayer-le-Lac (1874-94). Fu deputato radicale al Gran Consiglio friburghese (1881-84) e Consigliere nazionale (1881-84). Nonostante la breve durata dei suoi mandati politici, M. rimase fino alla morte il leader incontestato dei radicali friburghesi nonché, con Bielmann, il principale oppositore del regime conservatore di Georges Python. Massone, fece parte della soc. studentesca Zofingia.

Riferimenti bibliografici

  • Le Confédéré de Fribourg, 3.6.1894
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 395
  • C. Aeby, Les radicaux fribourgeois à l'époque de la République chrétienne (1865-1921), mem. lic. Friburgo, 1996
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.5.1841 ✝︎ 1.6.1894