de fr it

Christophe JoachimMarro

17.2.1800 Friburgo, 23.6.1878 Friburgo, catt., di Sankt Silvester. Figlio di Chrétien, notaio, e di Sophie Bourret. 1) Marguerite Mettrau, figlia di Jean, commerciante; 2) Justine-Victoire Marmier, cittadina franc., di Lille. Studiò medicina, poi diritto a Friburgo in Brisgovia, diplomandosi nel 1822. Fu precettore in Russia (1822-31) e giudice del tribunale distr. della Sense (1831). Conseguita la patente di notaio, esercitò a Friburgo (1837-48 e dal 1865). Fu prefetto del distr. della Sense (1848-50), cancelliere di Stato (1852-57) e pres. del tribunale della Sense (1857-65). Esponente del radicalismo moderato, fece parte del Gran Consiglio friburghese (1846-56) e del Consiglio nazionale (1848-51). Si oppose all'alleanza del Sonderbund. Autore di scritti in ted. e franc., pubblicò opere giur., leggende, novelle e racconti storici, e collaborò a L'Emulation e al Journal de Fribourg.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 396
  • A. Bertschy, 237 Biografien zum kulturellen Leben Deutschfreiburgs 1800-1970, 1970, 161 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.2.1800 ✝︎ 23.6.1878