de fr it

Henri Gaspard deSchaller

8.10.1828 Versailles, 18.5.1900 Friburgo, catt., di Friburgo e Corminbœuf. Figlio di Jean (->). Henriette de Spaur, discendente da una fam. dell'antica nobiltà del Tirolo meridionale. Studiò diritto a Friburgo, Würzburg, Heidelberg e Parigi. Cancelliere del tribunale cant. friburghese (1855-57), fu prefetto del distr. della Sense (1857-58), Consigliere di Stato (1858-1900), Consigliere agli Stati (1870-96) e Consigliere nazionale (1896-1900). La sua lunga presenza in governo fu particolarmente produttiva: a capo del Dip. dei culti (1858-62) si occupò della delicata restituzione dei beni ecclesiastici; alla testa del Dip. dell'interno (1862-72) redasse una nuova legge sui com. e le parrocchie (1864) e due leggi sul pauperismo; come ministro dell'istruzione pubblica (1872-86) armonizzò la legislazione cant. con la Costituzione fed. e fu favorevole alla creazione dell'Univ. di Friburgo; quale direttore del Dip. di polizia (1886-1900) introdusse numerose riforme, in particolare nell'ambito della lotta contro gli incendi. Moderato, dal 1881 difese posizioni vieppiù conservatrici. Fu autore di numerose pubblicazioni storiche riguardanti la storia militare, l'esecuzione delle pene e le istituzioni cant.

Riferimenti bibliografici

  • A. Gremaud, La députation fribourgeoise aux Chambres fédérales 1848-1920, mem. lic. Friburgo, 1960
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 402
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF