de fr it

AntonHöfliger

12.9.1811 Rapperswil (SG), 17.6.1886 Jona, catt., di Rapperswil. Figlio di Demetrius, oste della locanda Zum Hecht, funzionario della Repubblica elvetica, municipale e, dopo il 1815, deputato al Gran Consiglio. Maria Josepha Gilli. Dopo il ginnasio catt. a San Gallo, il collegio a Delémont e il liceo a Lucerna, studiò diritto a Monaco e Heidelberg, divenendo poi avvocato a San Gallo. Fu giudice cant. (1841-48, 1855-59, 1862-63), membro del consiglio amministrativo catt. (1843-55), del Gran Consiglio sangallese (1845-57 e 1859-73), del Consiglio di Stato (Dip. di polizia nel 1859-61; Dip. delle costruzioni nel 1864-70; Landamano nel 1860) e del Consiglio agli Stati (1861-64). Insieme a Gallus Jakob Baumgartner, Leonhard Gmür e Johann Joseph Müller fu uno dei leader del partito popolare conservatore, ma in occasione della revisione della Costituzione del 1860-61 adottò una posizione conciliante. Quale membro del consiglio di amministrazione della Ferrovia del Sud-Est (dal 1853) e delle Ferrovie sviz. unite (1867-85; pres. nel 1874-84), promosse l'estensione della rete ferroviaria.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 562
  • «Die Landammänner des Kantons St. Gallen, 1. Teil: 1815-1891», in NblSG, 111, 1971, 29
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF