de fr it

Henri deTorrenté

6.12.1845 Napoli, 20.1.1922 Sion, catt., di Sion. Figlio di Joseph-Charles-Louis, ufficiale al servizio di Napoli e borgomastro di Sion, e di Constance de Rivaz. 1) Marie von Kalbermatten, figlia di Ludwig; 2) Ida Marie Françoise, figlia di Anton von Riedmatten. Cognato di Ludwig von Kalbermatten e Armand von Riedmatten. Studiò diritto a Sion e poi a Monaco di Baviera (1867-68). Fece parte del consiglio patriziale di Sion (1871-84). Fu giudice supplente al tribunale distr. di Sion (1873-77), sostituto cancelliere della Corte di appello e di cassazione (1877-81), viceprefetto di Sion (1878-80) nonché membro conservatore del Gran Consiglio vallesano (1877-81 e 1905-17), Consigliere di Stato (dal 1881 al 1905, Dip. di giustizia e polizia 1881-93; Dip. delle finanze, 1893-1905; Dip. delle costruzioni, 1897) e Consigliere agli Stati (1888-98 e 1902-03, pres. nel 1894-95). Fondò e diresse la Cassa ipotecaria cant. (1905-17) e fece parte del consiglio di banca della Banca nazionale sviz. (dal 1906). Fu membro del comitato del partito popolare catt. conservatore (1894-98). Federalista, come Consigliere di Stato normalizzò i rapporti con la Chiesa dopo la secolarizzazione dei beni ecclesiastici a opera dei radicali, risanò le finanze pubbliche e incoraggiò l'industrializzazione del cant. Maggiore.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 877
  • J. Fayard-Duchêne, «Du val d'Anniviers à Sion: la famille de Torrenté des origines à nos jours», in Vallesia, 61, 2006, 1-299, spec. 152-165
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF