de fr it

HowardEugster

Fotografia realizzata attorno al 1920 (Schweizerisches Sozialarchiv, Zurigo).
Fotografia realizzata attorno al 1920 (Schweizerisches Sozialarchiv, Zurigo).

14.11.1861 New York, 18.4.1932 Speicher, rif., di Speicher. Figlio di Jakob, commerciante, e di Anna Elisabeth Tobler. Fratello di Arthur (->). (1887) Anna Theodora Züst (->). Cognato di Ernst Steiger-Züst. Dopo la morte della madre, nel 1865 la fam. rientrò in Svizzera dagli Stati Uniti. Nel 1866 morì anche il padre. Affidato alle cure di Gottlieb Lutz, pastore di Speicher, E. fu educato in uno spirito pietista e conservatore. Dopo la scuola privata Lerber a Berna studiò teol. a Neuchâtel, Basilea e Berlino (1883-87). Pastore a Hundwil (1887-1909), sotto l'influsso di Christoph Blumhardt abbandonò il pietismo ortodosso per impegnarsi come cristiano nella socialdemocrazia; fu noto come "pastore dei tessitori". Nel 1900 fondò l'Unione dei tessitori di cotone appenzellesi, nata in seguito ai movimenti di rivendicazione salariale dei tessitori a domicilio (1899); fu pres. dell'ass. fino al 1908. Diresse come redattore l'Ostschweizerische Industriezeitung e il Textil-Arbeiter (1901-13). Nel 1903 fu cofondatore della Federazione sviz. degli operai tessili, che presiedette a tempo pieno dal 1908 al 1913. Oltre all'attività sindacale, divenne ben presto il più alto dirigente della socialdemocrazia appenzellese (fino al 1913 partito dei lavoratori di Appenzello). Rappresentò il partito nel Gran Consiglio di Appenzello Esterno (1900-13), fece parte del Consiglio nazionale (1908-32) e fu membro del Consiglio di Stato (1913-31, per molti anni a capo del Dip. dell'economia pubblica). La legislazione sociale fu sempre al centro della sua attività politica. E. si adoperò a livello cant. per l'introduzione di disposizioni a favore delle lavoratrici, per la limitazione del lavoro minorile e per la formazione professionale. Istituì una cassa pensione per gli insegnanti e gli impiegati statali, promosse l'assicurazione vecchiaia cant., lo sviluppo dell'assistenza ai tubercolotici e i servizi di tutela dei minori. A livello fed. lottò per la revisione della legge sulle fabbriche del 1877 e per l'introduzione di un'assicurazione vecchiaia e superstiti. Si profilò inoltre fra i primi sostenitori di un servizio civile per gli obiettori di coscienza.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso KBAR
  • L. Specker, Weberpfarrer H. Eugster-Züst, 1975
  • R. Bräuniger (a cura di), FrauenLeben Appenzell, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF