de fr it

Josef SigmundBühler

4.11.1804 Büron, 19.3.1863 Büron, catt., di Büron e Bubendorf. Figlio di Jakob, agricoltore, sindaco e Granconsigliere lucernese. 1) Anna Ludovica Cros; 2) Franziska Cros, entrambe figlie di Isidor, commerciante. Dopo il ginnasio a Lucerna e la scuola cant. ad Aarau, studiò diritto a Friburgo in Brisgovia; dal 1827 fu avvocato a Büron, poi a Liestal e dal 1848 nuovamente a Büron. Fu giudice del tribunale cant. (1835-41), membro della Costituente lucernese (1841), Granconsigliere liberale (1841-44), Consigliere di Stato (1860-63) e Consigliere nazionale (1851-63). Fautore della Rigenerazione nel 1830-31 e tra i capi dei corpi franchi nel 1844-45, fu implicato nel processo intentato contro l'assassino di Josef Leu. Condannato a morte in contumacia in quanto profugo, venne assolto nel 1847, tuttavia la sua reputazione era ormai compromessa. Personaggio discusso, fu molto contestato dai conservatori spec. a causa delle sue posizioni univoche in materia di ferrovie.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 256
  • R. Bussmann, 1831 - Das Ende einer Luzerner Geschichtslüge, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.11.1804 ✝︎ 19.3.1863