de fr it

AntonErni

3.3.1858 Egolzwil, 14.2.1942 Altishofen, catt., di Altishofen. Figlio di Leonz, nipote di Josef (->). Emilie Hunkeler, figlia di Jakob, oste e agricoltore. Frequentò il collegio di Svitto e la scuola magistrale di Hitzkirch. Dal 1876 al 1896 fu insegnante alle scuole secondarie di Altishofen, dove dal 1906 al 1913 fu cancelliere al tribunale. Nel 1889 divenne proprietario di una fattoria e nel 1895 comproprietario della fabbrica di laterizi Ziegelwerke Nebikon/Gettnau. Fu deputato catt. conservatore al Gran consiglio lucernese (1899-1916), Consigliere nazionale (1909-16), Consigliere di Stato (1916-34) e pres. cant. del suo partito (1919-31). Nella sua attività politica, difese gli interessi agricoli. Fu pres. della direzione della ferrovia Wolhusen-Huttwil; fra i suoi meriti va annoverata l'elettrificazione delle ferrovie private lucernesi. Fu membro del consiglio del secondo circondario delle FFS e, dal 1917 al 1923, del consiglio di amministrazione delle FFS. Dal 1914 al 1941 fece parte del consiglio di banca della Banca cant. di Lucerna. Vicino al popolo, fu un leader politico delle campagne lucernesi, ma venne criticato dai liberali per l'accumulo di cariche politiche ed economiche. Colonnello.

Riferimenti bibliografici

  • R. Bussmann, Luzerner Grossratsbiographien, presso StALU
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 257 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Trüeb, Markus: "Erni, Anton", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.02.2016(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004176/2016-02-22/, consultato il 23.11.2020.