de fr it

JostPeyer

13.12.1808 Willisau Stadt, 26.2.1886 Lucerna, catt., di Willisau Stadt. Figlio di Anton, amministratore dell'ospedale, e di Catharina nata P. Jacobea Heim, figlia di Bernhard, amministratore conventuale e membro del Gran Consiglio. Studiò scienze politiche a Heidelberg, Berlino, Parigi (1830) e Losanna (1831). Avvocato, fu poi segr. e cassiere presso il Dip. dell'interno e dei culti del cant. Lucerna nonché cancelliere (1837-41), giudice (1845-47 e 1848-63) e pres. (1851-63) del tribunale d'appello. Consigliere com. di Lucerna per i catt. conservatori (dal 1838), fu deputato al Gran Consiglio lucernese (1841 e 1851-60), Consigliere di Stato (1841-45), membro del governo provvisorio (1847-48) e Consigliere nazionale (1869-73). Fece parte di diversi consigli di amministrazione, tra cui quelli della Einzinserkasse (sorta di cassa ipotecaria) di Lucerna (1863) e della Banca cant. lucernese (1871-86). Conservatore moderato, tentò di conciliare le posizioni tra i partiti.

Riferimenti bibliografici

  • R. Bussmann, Luzerner Grossratsbiographien, presso StALU
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 270
  • H. Bossard-Borner, Im Spannungsfeld von Politik und Religion, 2008, 830
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.12.1808 ✝︎ 26.2.1886