de fr it

EmilRinck von Wildenberg

5.4.1818 Sciaffusa, 23.1.1882 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa, dal 1858 cittadino onorario di Neunkirch. Figlio di Georg Karl (->). (1842) Luise, figlia di Bernhard Keller. Dopo studi di farmacia a Jena e Bonn, rilevò la farmacia Zum Glas a Sciaffusa (1842). Fu giudice distr. e cant. (1846), consigliere com. (1850), deputato liberale al Gran Consiglio di Sciaffusa (1851-65) e al Consiglio degli Stati (1859). Nel 1860, con il cognato Ferdinand Ludwig Peyer, acquisì partecipazioni della ditta Raupp & Dölling di Karlsruhe e promosse la costruzione di una centrale a gas privata a Sciaffusa, di cui R. divenne poi direttore. Nel 1862 la centrale venne integrata nella neofondata Soc. sviz. del gas, che sotto la direzione di R. gestì delle soc. del gas a Burgdorf, Schopfheim (Baden), Lörrach e Reggio Emilia e che introdusse l'illuminazione a gas a Pisa (1866) e Todtnau (Baden, 1877). Fu nominato membro onorario della Soc. sviz. di farmacia (1861). Maggiore.

Riferimenti bibliografici

  • O. Keller, «Karl E. Ringk von Wildenberg», in SchBeitr., 58, 1981, 236-245
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Emil Rinck
Karl Emil Ringk von Wildenberg
Dati biografici ∗︎ 5.4.1818 ✝︎ 23.1.1882

Suggerimento di citazione

Joos, Eduard: "Rinck von Wildenberg, Emil", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.11.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004237/2010-11-09/, consultato il 21.10.2020.