de fr it

TraugottWaldvogel

1.12.1861 Buch, 24.12.1930 Sciaffusa, rif., di Stetten (SH). Figlio di Adam, direttore di un ist. sociale. (1903) Bertha Müller, figlia di Julius, pastore rif. Dopo le scuole a Buch e Ramsen e il liceo a Sciaffusa, si formò come insegnante di scuola secondaria alle Univ. di Zurigo, Neuchâtel e Berna (1880-84). Docente di scuola secondaria a Ramsen (1884-97), compì lunghi soggiorni all'estero, spec. in Italia, nel Caucaso e in Bretagna. In seguito studiò agronomia al Politecnico fed. di Zurigo (1897-1900), conseguendo il dottorato (1902). Insegnò alla scuola agraria cant. Strickhof a Zurigo (1900-02). Fu cancelliere della città di Sciaffusa (1902-06). Membro del PRD, poi del neocostituito partito agrario (dal 1918), fu deputato al Gran Consiglio sciaffusano (1897-98), Consigliere di Stato (1906-30; Dip. dell'agricoltura e dell'economia, 1906-18, risp. dell'educazione, 1919-30) e Consigliere nazionale (1919-30) nonché pres. del Consiglio dell'educazione (1921-30). Esponente di spicco del partito agrario di Sciaffusa, si impegnò per i contadini a rischio, fondò una scuola agraria invernale (1908) e una cooperativa agricola (1911). Diede un contributo decisivo anche alla politica scolastica e sociale, creò un ufficio centrale del registro fondiario (1912) e introdusse una legge scolastica moderna, ispirata agli ideali della scuola attiva condivisi da W. (1925). In veste di Consigliere nazionale ottenne il sovvenzionamento fed. di ricomposizioni parcellari, bonifiche fondiarie e della costruzione di nuovi insediamenti a Sciaffusa.

Riferimenti bibliografici

  • Jugend-Erinnerungen, 1930
  • Rechenschafts-Bericht, 1930
  • Doc. personali presso ACit Sciaffusa
  • H. Wanner, «T. Waldvogel», in SchBeitr., 34, 1957, 290-297
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF