de fr it

Franz AdolfSchalch

6.2.1814 Sciaffusa, 6.10.1874 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa. Figlio di Johann Christoph, economo e stalliere responsabile della tenuta Zum Rieth, e di Juliana Sabina Keller. (1850) Anna Verena Sulzer, figlia di Caspar, pastore rif. Studiò diritto alle Univ. di Tubinga, Heidelberg e Berlino. Fu proprietario della tenuta Zum Rieth presso Sciaffusa. Fu giudice distr. di Sciaffusa (1840-42), responsabile dei registri della cancelleria di Stato (1843), membro del tribunale d'appello (1844-47) e pres. del tribunale cant. (1848-74). Liberale, fece parte del consiglio com. (1844-47) e del municipio (1846-74) di Sciaffusa, del Gran Consiglio (1844-72; pres. nel 1853, 1855 e 1859) e della Costituente cant. (1851-52) nonché del Consiglio nazionale (1855-57). Contrario alla nuova Costituzione fed., respinta il 12.5.1872 a livello nazionale ma approvata a larga maggioranza nel cant. Sciaffusa, non fu rieletto in Gran Consiglio.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 502
  • SchaffGesch., 2, 729
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 6.2.1814 ✝︎ 6.10.1874

Suggerimento di citazione

Baertschi, Christian: "Schalch, Franz Adolf", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.07.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004246/2011-07-07/, consultato il 27.10.2020.