de fr it

Aloïs deMeuron

30.11.1854 Losanna, 28.2.1934 Losanna, rif., di Orbe e Saint-Sulpice (NE). Figlio di Georges, proprietario terriero e imprenditore agricolo, e di Jeanne Louise de Charrière. Fratello di Alfred (->) e di Edouard (->). Marguerite Auberjonois, figlia di Gustave, agronomo e deputato al Gran Consiglio vodese. Cognato di René Auberjonois. Studiò diritto all'Acc. di Losanna, a Heidelberg e Parigi. Fu avvocato a Losanna dal 1879. Fu consigliere com. liberale a Losanna (1882-1913, pres. 1889), deputato al Gran Consiglio vodese (1882-1921, pres. 1906), membro della Costituente cant. (1884-85) e Consigliere nazionale (1899-1928). Federalista convinto, membro di numerose commissioni parlamentari e interparlamentari, fece parte, tra l'altro, della commissione per l'introduzione del Codice civile sviz. (adottato nel 1907). Fu membro di diverse commissioni intern. di conciliazione e di numerosi consigli di amministrazione, fra cui quello della Gazette de Lausanne (1882-1934, più volte pres.). Nel 1930 gli fu conferito il dottorato h.c. dall'Univ. di Losanna. Fece parte della soc. studentesca Zofingia. Tenente colonnello.

Riferimenti bibliografici

  • Dossier ATS presso ACV
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 824 sg.
  • A. Clavien, Histoire de la Gazette de Lausanne, 1997
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.11.1854 ✝︎ 28.2.1934

Suggerimento di citazione

Tissot, Laurent: "Meuron, Aloïs de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.11.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004340/2008-11-06/, consultato il 27.11.2020.