de fr it

EduardBähler

13.1.1832 (e non 13.3) Neuenegg, 24.1.1910 Bienne, riformato, di Längenbühl. Figlio di Rudolf Albrecht. Johanna Sophie Chaillet, figlia di Rudolf Nikolaus, ufficiale al servizio straniero. Dopo la scuola latina e il ginnasio a Berna (1842-1848) studiò medicina a Berna, Strasburgo, Parigi e Lione (1851-1854). Nel 1855 sostenne l'esame di Stato; dottorato. Fu medico a Laupen (dal 1856) e a Bienne (dal 1866). Seguace di Ulrich Ochsenbein, all'insaputa dei genitori partecipò alla guerra del Sonderbund. Nel decennio successivo divenne un leader dei radicali; dopo il 1865 aderì al movimento democratico e si batté per l'ampliamento dei diritti popolari. Municipale (1868-1869) e sindaco di Bienne (1869-1872), fu membro del Gran Consiglio (1872-1879) e della Costituente cantonale bernese (1883-1884). Consigliere nazionale dal 1887 al 1908 (frazione radicale-democratica), durante il Kulturkampf sostenne la politica di Berna, opponendosi alla separazione fra Chiesa e Stato. In Consiglio nazionale si impegnò per una maggiore democrazia anche in campo economico e sociale; fece parte della commissione per l'introduzione dell'assicurazione malattia e infortuni. Fu membro dell'associazione studentesca Helvetia e membro onorario della Società del Grütli.

Riferimenti bibliografici

  • Lebenserinnerungen, a cura di E. Bähler, 1912 (con bibliografia)
  • Fondo presso Burgerbibliothek Bern
  • L'Assemblée fédérale suisse 1848-1920, a cura di E. Gruner, vol. 1, 1966, 139 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF