de fr it

EmileBoéchat

11.6.1850 Miécourt, 25.5.1902 Delémont, catt., di Miécourt. Figlio di Jean-Joseph (->). Fratello di Paul (->). Berthe Berguer, figlia di Fidèle, banchiere di Friburgo. Dopo la scuola elementare e, per pochi mesi, la scuola cant. a Porrentruy, compì un apprendistato quale tipografo e in seguito una formazione giornalistica. Nel 1870 succedette a Elie Ducommun quale caporedattore di Le Progrès, organo dei radicali giurassiani; nel 1877 fondò il loro nuovo organo, Le Démocrate. Fu sindaco di Delémont (1881-89), deputato al Gran Consiglio bernese (1882-89), membro della Costituente cant. (1884-85), prefetto del distr. di Delémont (1889-1902), Consigliere nazionale (1899-1902). Fu membro del consiglio di amministrazione di diverse compagnie ferroviarie giurassiane e della Soc. economica del cant. Berna. In origine profondamente legato all'ambiente liberale, B. si unì ai radicali dopo il trasferimento, in giovane età, a Delémont e attraverso il giornalismo. Quale guida dei radicali sostenne durante il Kulturkampf una politica di conciliazione con i conservatori. Contribuì inoltre alla realizzazione del sistema scolastico e alla costruzione della rete ferroviaria giurassiana.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 143 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF