de fr it

MartinGamma

21.3.1856 Altdorf (UR), 22.10.1937 Altdorf, catt., di Altdorf. Figlio di Martin, usciere cant., e di Aloisia Arnold. (1886) Emma Linherr, figlia di Christian, gioielliere a New York. Dopo un apprendistato commerciale a Grandson, lavorò al servizio dello Stato come impiegato della Cassa ipotecaria (1874-80), aggiunto (1880-88) e direttore (1888-94) della tesoreria cant., consulente giur. del cant. e impiegato dell'ufficio esecuzione e fallimenti del com. di Altdorf (dal 1894); contemporaneamente fu anche agente assicurativo e redattore. Municipale (1886-92) e sindaco di Altdorf (1891-92), fu membro del Gran Consiglio di Uri (1888-94, 1896-1900, 1904-12), Consigliere di Stato dal 1915 al 1924 (1915-19, Landamano; 1915-20, Dip. delle finanze; 1920-24, Dip. militare e dell'economia) e Consigliere nazionale radicale (1914-25). Svolse un ruolo di primo piano nel superamento della crisi della Cassa di risparmio urana e dal 1919 diede impulso alla bonifica della pianura sulla sponda destra della Reuss. Dal 1892 fu tra i promotori del partito radicale urano, che nel 1904 entrò a far parte del partito radicale sviz. Il suo organo fu la Gotthard Post, fondata nel 1892, di cui fu redattore sin dagli inizi e che dal 1912 venne stampata nella sua tipografia. Fu inoltre attivo anche in soc. di canto e di tiro e nella soc. per la rappresentazione del Guglielmo Tell. Nel 1935 fu autore di Das Rütli. Fu membro del consiglio di amministrazione dell'Azienda elettrica di Altdorf (1898-1937) e di diverse ass. culturali. È considerato uno dei più importanti uomini politici urani dei decenni a cavallo del 1900.

Riferimenti bibliografici

  • Gotthard Post, 83, 1937
  • Urner Wochenblatt, 1937, n. 85
  • Worte der Erinnerung an M. Gamma, 1937
  • C. Zurfluh, Leidenschaftslos, freimüthig und loyal, 1993
  • C. Zurfluh, Und alles Glück ist Traum, 2002
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF