de fr it

Joseph Maria vonHettlingen

14.8.1827 Svitto, 3.9.1887 Lucerna, catt., di Svitto. Figlio di Karl Dominik, giudice cant. (1851) Rosa Frischherz. Dopo la scuola lat. del collegio dei gesuiti di Svitto (dal 1837), studiò medicina presso le Univ. di Monaco, Berna e Berlino (fino al 1852) e frequentò nel contempo alcuni corsi di diritto. Medico militare durante la guerra del Sonderbund, fu poi insegnante di filosofia del diritto presso il collegio di Svitto. Fu membro del Consiglio distr. svittese (1854-56), deputato al Gran Consiglio di Svitto (1853-54 e 1856-87; pres. 1857-58, 1873-74 e 1880-81), Consigliere di Stato (1860-70; Dip. degli affari esteri e dell'istruzione pubblica), Landamano (1866-68) e Consigliere agli Stati (1862-73); in quest'ultima funzione fece parte di importanti commissioni, di cui fu talvolta pres. Considerato uno dei principali portavoce dei conservatori catt. durante il Kulturkampf, nel 1873 rifiutò la rielezione al Consiglio degli Stati a causa della grave malattia della figlia. Fu tra gli iniziatori del movimento favorevole alla revisione della Costituzione svittese (1875-76) e fra gli autori della nuova Costituzione cant. del 1876. Membro del consiglio di amministrazione della Ferrovia del Gottardo (dal 1871 e 1879-87) - di cui fu temporaneamente direttore (1878) in seguito alla crisi finanziaria che colpì l'azienda - difese il principio di un aiuto fed. e di una sovvenzione supplementare per il completamento della linea. Avogadro ecclesiastico (1858-78), fece rinnovare gli interni della chiesa parrocchiale di Svitto. Papa Pio IX lo nominò cavaliere dell'ordine di S. Gregorio (1876). Fu proprietario delle tenute Steinstöckli a Svitto e Katzensteig presso Bischofszell.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 312
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF