de fr it

WilhelmKlein

7.10.1825 Basilea, 12.5.1887 Basilea, rif., originario del Württemberg, dal 1830 di Basilea. Figlio di Wilhelm, insegnante, e di Katharina von Salis. (1852) Elisabeth Schabelitz. Dopo gli studi a Basilea e a Berlino, fu insegnante alla scuola reale maschile di Basilea (1848-61) e redattore dello Schweizerischer Volksfreund (1861-75). Seguace dei radicali dalla prima gioventù, nel 1844 partecipò alla spedizione dei Corpi franchi. Politico radicale basilese di primo piano, fu membro del Grande (1850-75 e 1881-87, pres. nel 1862 e 1865) e del Piccolo Consiglio (1867-72), pres. della commissione sanitaria cant., Consigliere di Stato basilese (1875-78 e 1881-87), membro del Consiglio nazionale (1863-78 e 1881-87) e del Consiglio agli Stati (da giugno a ottobre del 1881). Dal 1878 al 1881 fu ispettore fed. delle fabbriche. Partecipò in misura determinante all'elaborazione della Costituzione cant. del 1875 e alla revisione della Costituzione fed. del 1874. Direttore del Dip. dell'educazione, approntò la pionieristica legge scolastica basilese del 1880, tanto controversa da costargli la rielezione nel 1878. Agli occhi dei conservatori di Basilea fu per tutta la vita l'antagonista politico per eccellenza.

Riferimenti bibliografici

  • E. His, Basler Staatsmänner des 19. Jahrhunderts, 1930, 207-229
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 453 sg.
  • H. Isenschmid, W. Klein 1825-1887, 1972
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF