de fr it

FelixKoch

8.8.1882 Tamins, 28.7.1918 Berna, rif., di Tamins. Figlio di Abraham, pasticciere, e di Margreth Schmid. Celibe. Frequentò le scuole a Tamins e la scuola cant. a Coira. Dopo un apprendistato di posta a Coira, Sankt Moritz e Losanna (dal 1899), divenne impiegato postale (1905-09). Dal 1909 al 1914 fu il primo segr. a tempo pieno della Soc. sviz. degli impiegati postali. Segr. generale del partito radicale democratico sviz. (1914-18), fu consigliere com. di Berna (1909-18), Granconsigliere bernese (1914-18) e Consigliere nazionale (1917-18). Fondatore e capo dei giovani radicali bernesi, nel partito rappresentò gli interessi degli impiegati. Durante la prima guerra mondiale sostenne l'indennità di carovita per il personale della Conf. e la creazione delle casse pensioni. Acquisì notorietà anche quale pubblicista e organizzatore di corsi di civica.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 187
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.8.1882 ✝︎ 28.7.1918

Suggerimento di citazione

Stettler, Peter: "Koch, Felix", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.12.2006(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004567/2006-12-19/, consultato il 02.03.2021.