de fr it

PeterGlutz-Ruchti

18.9.1754 Soletta, 29.3.1835 Soletta, catt., di Soletta. Figlio di Johann Viktor Anton, Granconsigliere e scoltetto, e di Maria Anna Vogelsang. Fratello di Karl Ambros (->), fratellastro di Viktor Franz Anton (->). (1785) Elisabeth Schmid, di estrazione borghese. Fu Granconsigliere di Soletta (1778), membro del Nuovo Consiglio (1780), balivo (1791-98) e colonnello d'artiglieria nelle truppe conf. nel 1798, anno in cui venne preso in ostaggio come garanzia per il pagamento dei contributi di guerra. Fu pure membro della Consulta parigina (1802), scoltetto e membro del Piccolo Consiglio (1803-31), Landamano della Svizzera (1805), inviato al congresso di Vienna (1815) e cofirmatario del Patto fed. del 1815. Quale membro del governo nel periodo della Mediazione e della Restaurazione fu un sostenitore dei principi aristocratici, che cercò di preservare anche dopo il 1831. Tutt'altro che filofranc., nel 1805 si impegnò affinché Niklaus Rudolf von Wattenwyl diventasse generale delle truppe fed., ciò che suscitò l'ira di Napoleone. Si adoperò inoltre per il richiamo dei gesuiti, fu un oppositore della scuola Pestalozzi e si espresse a favore di una diocesi nazionale nel corso delle trattative riguardanti la diocesi di Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • F. von Arx, Bilder aus der Solothurner Geschichte, 2, 1939, 517-540
  • SolGesch., 3
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Peter Glutz
Dati biografici ∗︎ 18.9.1754 ✝︎ 29.3.1835