de fr it

Louis-AlexandreMartin

7.4.1838 Les Verrières, 15.10.1913 Neuchâtel, rif., di Sainte-Croix e Les Verrières. Figlio di Jérémie-Louis, commerciante, e di Julie Chédel. Julie-Anna Fauguel. Compì soggiorni linguistici nella Svizzera ted. e a Londra (ca. 1863). Proprietario di una ditta di spedizioni fondata dal padre, nel 1897 si ritirò dagli affari e si stabilì a Neuchâtel. Radicale, fu consigliere com. di Les Verrières (1863-92, pres. per 27 anni), deputato al Gran Consiglio neocastellano (1889-1913), Consigliere nazionale (1878-81 e 1891-1913; pres. 1904) e Consigliere agli Stati (1881-83). Esperto di questioni economiche, negoziò il trattato commerciale con la Francia (1905-06). Fece parte del consiglio di amministrazione delle FFS (1902-13), fu vicepres. della ferrovia Berna-Neuchâtel, fondatore e pres. della Soc. lattiera della Svizzera romanda e membro del comitato dell'Unione sviz. dei contadini (1897-1905).

Riferimenti bibliografici

  • In memoriam Louis Martin, 1913
  • Le National suisse, 16.10.1913
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 909 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Jeannin-Jaquet, Isabelle: "Martin, Louis-Alexandre", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.09.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004599/2008-09-03/, consultato il 13.06.2021.