de fr it

Johann FriedrichMichel

7.5.1856 Interlaken, 28.4.1940 Interlaken, rif., di Bönigen. Figlio di Friedrich (->). Bertha Lina, figlia di Joachim Feiss. Dopo la scuola secondaria a Interlaken, dal 1876 al 1882 studiò diritto ed economia politica alle Univ. di Lipsia, Heidelberg e Strasburgo, conseguendo il dottorato in diritto. Dal 1882 assunse la direzione dello studio legale rilevato dal padre a Interlaken. Fu sindaco di Interlaken (1898-1910), membro del Gran Consiglio bernese (1889-1926) e Consigliere nazionale per il partito radicale (1902-19) e poi per il PAB (1920-22). Fece inoltre parte dei consigli di amministrazione di varie soc. ferroviarie e di navigazione della regione di Interlaken e fu membro di comitato di diverse federazioni del turismo, nonché pres. centrale del CAS. Temendo l'isolamento di Interlaken dalla rete dei trasporti, M. contrastò il progetto del Lötschberg che prevedeva la costruzione del tunnel Lauterbrunnen-Breithorn. Diede un contributo determinante al lancio dell'iniziativa popolare contro i giochi nei Kursaal (1929) e a quella per la ricostruzione delle strade alpine e delle relative vie d'accesso (1934). Promosse la ferrovia del Brünig. Colonnello (giustizia militare).

Riferimenti bibliografici

  • Biographisches Lexikon verstorbener Schweizer, 1, 1947, 418
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 198 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.5.1856 ✝︎ 28.4.1940

Suggerimento di citazione

Stettler, Peter: "Michel, Johann Friedrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.12.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004608/2007-12-07/, consultato il 25.11.2020.