de fr it

RudolfMiescher

17.3.1880 San Gallo, 31.7.1945 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Ernst Gottfried, pastore rif., e di Dorothea Siber. Abiatico di Friedrich (->). Nipote di Friedrich (->) e di Paul (->). Celibe. Studiò diritto a Berlino e Basilea, conseguendo il dottorato nel 1904. Fu cancelliere del tribunale civile e direttore dell'ufficio esecuzioni e fallimenti di Basilea (1907-14), deputato liberale al Gran Consiglio basilese (1911-14) e Consigliere di Stato (1914-30, Dip. di polizia, poi dei lavori pubblici e dal 1920 delle finanze; per tutto il periodo fu inoltre capo del Dip. militare). Consigliere nazionale dal 1919 al 1931, si impegnò in favore della navigazione sul Reno e per istituire a Basilea la sede della Banca dei regolamenti intern. Nel 1931 entrò nel consiglio di amministrazione della Ciba. Ufficiale di carriera, fu comandante della divisione 4 (dal 1931) e del corpo d'armata 3 (1934-41). Nel 1940 fu tra i comandanti che mossero critiche al generale Henri Guisan e che auspicavano il ripiegamento dell'intero esercito sviz. nel ridotto nazionale. Nel 1941 si dimise per motivi di salute.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso StABS
  • H. A. Voegelin, Basler Armeeführer vom Sonderbundskrieg bis zum zweiten Weltkrieg, 1963, 75-82
  • L'Etat-major, 8, 238
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF