de fr it

GonzalvePetitpierre

17.4.1805 Saint-Aubin (oggi com. Saint-Aubin-Sauges), 2.2.1870 Berna, di Couvet e di Neuchâtel. Figlio di Henri (->). Sophie Joséphine Péter. Nel 1824-25 lavorò come corrispondente da Neuchâtel del Nouvelliste vaudois. Dal 1826 al 1830 visse in Frisia. In seguito insegnò stenografia a Neuchâtel e Losanna (1830-31). Partecipò alla pubblicazione dei verbali del Gran Consiglio vodese. Nel 1831 fondò il Journal de Neuchâtel. Repubblicano moderato, era favorevole all'annessione del cant. alla Svizzera, sebbene disapprovasse l'insurrezione del 1831. Più volte condannato per la pubblicazione di articoli ostili al re di Prussia, nel 1832 fu costretto a fuggire a Berna, dove proseguì la sua attività di giornalista e stenografo. Fu corrispondente di diversi giornali stranieri. Nel 1839 divenne segr. particolare di Luigi Napoleone Bonaparte. Prese parte alla rivoluzione neocastellana del 1848. Fu deputato alla Costituente e al Gran Consiglio neocastellano (1852-56), inviato alla Dieta fed. (1848) e Consigliere agli Stati (1849-53). Nel 1853 venne estromesso dalla vita politica, probabilmente a causa delle sue relazioni personali con Napoleone III.

Riferimenti bibliografici

  • La Montagne, 12.3.1870 (suppl.)
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 916 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF