de fr it

AugustePettavel

12.9.1845 Bôle, 27.9.1921 Bôle, rif., di Bôle. Figlio di Jacques Henri, viticoltore-cantiniere, e di Julie Thiébaud. Laure-Julie-Louise Persoz, figlia di Jean-Alexandre, commerciante. Studiò medicina a Neuchâtel, Berna e Berlino, conseguendo il dottorato nel 1868. Esercitò la professione di medico a Les Ponts-de-Martel (1869-78) e Le Locle (1878-1900). Consigliere com. e poi municipale a Les Ponts-de-Martel (1875-80), fu consigliere com. (1880-87 e 1894-1900) e municipale (1887-94) a Le Locle nonché deputato radicale al Gran Consiglio neocastellano (1871-77 e 1895-1900). Consigliere di Stato (1900-19; Dip. dell'interno, dell'industria e dell'agricoltura), promosse la lotta contro la tubercolosi. Fece inoltre parte del Consiglio degli Stati (1908-21, pres. nel 1919-20). Durante la guerra diresse i settori dell'estrazione e dello sfruttamento della torba in Svizzera. Fu amministratore della ferrovia Giura-Neuchâtel (1888-93) e presiedette la Camera sviz. dell'orologeria (1900-09). Maggiore.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Die Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 917
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 12.9.1845 ✝︎ 27.9.1921

Suggerimento di citazione

Kaba, Mariama: "Pettavel, Auguste", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 16.09.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004654/2008-09-16/, consultato il 21.01.2021.