de fr it

FritzRüsser

13.3.1828 La Chaux-de-Fonds, 11.5.1896 La Chaux-de-Fonds, rif., di La Coudre (oggi com. Neuchâtel). Figlio di Charles Frédéric, operaio orologiaio, e di Léonine Amez-Droz. (1845) Laurence-Clémentine Dubois, figlia di Daniel-Aimé, negoziante. Dopo le scuole a La Chaux-de-Fonds, svolse un apprendistato di orologiaio presso il padre. Fondò un'azienda orologiera a La Chaux-de-Fonds. Partecipò attivamente alla rivoluzione neocastellana del 1848. Deputato radicale al Gran Consiglio neocastellano (1870-78) e Consigliere nazionale (1875-78), fu uno dei fondatori del National suisse (1856), organo dei radicali neocastellani, che presiedette dal 1866 al 1869. Dopo il 1878, in seguito a rovesci finanziari, visse in Egitto, prima di tornare a Neuchâtel nel 1890.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 921
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.3.1828 ✝︎ 11.5.1896

Suggerimento di citazione

Kern, Gilliane: "Rüsser, Fritz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.05.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004674/2012-05-29/, consultato il 29.10.2020.