de fr it

HansSteiner

7.1.1884 Svitto, 8.9.1964 Svitto, catt., di Ingenbohl. Figlio di Klemenz, architetto, e di Magdalena Hediger. Nipote di Fridolin (->). (1913) Dora Schuler, figlia di Theodor, amministratore di banca. Dopo la scuola elementare a Svitto e le scuole secondarie a Feldkirch e Svitto, studiò diritto a Zurigo, Berlino e Friburgo in Brisgovia, conseguendo il dottorato. Dal 1911 al 1924 fu avvocato a Svitto. Dopo una specializzazione in diritto romano e l'abilitazione all'Univ. di Zurigo (1914), fu libero docente (1914-20) e professore titolare (1918-20) di diritto romano. Municipale di Svitto (1918-22), fu deputato catt. conservatore al Gran Consiglio svittese (1920-25) e al Consiglio nazionale (1919-24). Oppositore della convenzione sulle zone franche del 1921, tenne un importante discorso al Consiglio nazionale. Dal 1924 al 1951 fu giudice del Tribunale fed. (pres. nel 1943-44).

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 320 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Auf der Maur, Franz: "Steiner, Hans", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.02.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004749/2012-02-13/, consultato il 27.10.2020.