de fr it

AlbrechtWeyermann

10.8.1809 Unterseen, 15.2.1885 Utzenstorf, rif., di Berna. Figlio di Josua Sigmund, notaio. Julie Widmayer. Dopo le scuole presso l'orfanotrofio di Berna, studiò teol. all'Acc. di Berna (1826-32). Fu pastore a Binningen (1832-42) e Gsteig bei Interlaken (1842-46), poi cancelliere del cant. Berna (1846-50) e nel contempo cancelliere fed. (1848-50). Diresse la fabbrica di parquet a Interlaken (1851-70), che aveva fondato con Friedrich Seiler. Dal 1870 al 1885 fu pastore a Utzenstorf. Radicale, partecipò alle battaglie del 1833 schierandosi con gli ab. di Basilea Campagna e alla seconda spedizione dei Corpi franchi nel 1845. Fece parte della Costituente bernese (1846). Amico intimo di Jakob Stämpfli, divenne segr. dell'Ass. patriottica bernese e collaboratore della Berner Zeitung (1851). Nel 1852 si impegnò per destituire il governo conservatore. Fu membro del Gran Consiglio bernese (1851-54) e Consigliere nazionale (1851-57).

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 245
  • R. Borter, «Aus bewegten Tagen von Anno 1845», in Berner Volkskalender, 62, 1978, 57-60
  • Junker, Bern, 2
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Zürcher, Christoph: "Weyermann, Albrecht", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.10.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004773/2013-10-28/, consultato il 30.09.2020.