de fr it

FranzWirz

Ritratto; particolare di una litografia raffigurante i Consiglieri nazionali del 1849-1850 (Bernisches Historisches Museum).
Ritratto; particolare di una litografia raffigurante i Consiglieri nazionali del 1849-1850 (Bernisches Historisches Museum).

13.1.1816 Sarnen, 29.11.1884 Sarnen, catt., di Sarnen (Freiteil). Figlio di Franz Josef, orafo e intendente dell'arsenale, e di Marie Josefa Stockmann. Abiatico di Felix Josef Stockmann. Pronipote di Wolfgang Ignaz (->). (1838) Regina Hermann, figlia di Alois, commerciante di formaggi e Consigliere. Cognato di Nicolaus Hermann. Pupillo del Landamano Nikodem Spichtig, ne fu influenzato in gioventù. Frequentò la scuola capitolare di Engelberg e il liceo a Friburgo. Fu dapprima sostituto (1836-38), poi cancelliere del cant. Obvaldo (1838-41). Municipale (1841-69, 15 volte sindaco) e membro del consiglio patriziale (1850-84, 13 volte pres.) di Sarnen, fu deputato al Gran Consiglio obvaldese (1841-84, pres. nel 1868, 1874 e 1876) e Consigliere di Stato (1841-76, 13 volte Landamano). Fu inviato alla Dieta fed. (1841, 1842 e 1845), arbitro fed. in occasione di una controversia fra Uri e Svitto (1844) e tra i firmatari del Sonderbund (1845). Dal 1844 al 1876 fu attivo come membro della commissione scolastica e del Consiglio dell'educazione, di cui fu pres. (1849-71). Collaborò alle revisioni della Costituzione cant. del 1847, 1850 e 1867 e alla stesura di numerose leggi. Fu appaltatore dei sali (1851-84). Malgrado appartenesse al piccolo gruppo conservatore di opposizione, fu membro del Consiglio nazionale (1848-66) e del suo ufficio (1854-62). Si oppose alle revisioni della Costituzione fed. del 1872 e 1874. Tra i fondatori della Cassa cant. di risparmio e credito (1849), ne fu il primo pres. (fino al 1881). Fu inoltre primo pres. della Soc. di storia e degli antiquari di Obvaldo (1877-84). Si distinse quale corrispondente di giornali conservatori, come l'Obwaldner Volksfreund, di cui fu redattore dal 1879 al 1882. Sostenne la canonizzazione di Nicolao della Flüe.

Riferimenti bibliografici

  • A. Wirz, Alt-Landammann F. Wirz, 1885
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 329 sg.
  • E. Omlin, Die Landammänner des Standes Obwalden und ihre Wappen, 1966, 183-186
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF