de fr it

FridolinHoldener

6.3.1829 Svitto, 30.7.1904 Svitto, catt., di Svitto. Figlio di Fridolin (->). 1) (1854) Katharina Mettler; 2) (1886) Marie Schädler, figlia di Emil, medico, vedova di Dominik Reichlin, procuratore pubblico. Dopo i collegi dei gesuiti a Svitto e dei benedettini a Bellinzona, fu alunno esterno all'Acc. di Ginevra e studiò diritto a Heidelberg; in seguito svolse un periodo di pratica presso l'avvocato Breny a Rapperswil (SG). Avvocato, dal 1861 fu contitolare di una Cassa di risparmio a Svitto. Membro del Consiglio distr. di Svitto (1855), fu pres. del distr. (1858), membro del Gran Consiglio di Svitto (1858-62 e 1864-98, pres. nel 1865-66), giudice cant. (1866-94, pres. dal 1874 al 1894) e Consigliere nazionale per i catt. conservatori (1872-96; vicepres. nel 1890, rinunciò alla carica di pres. per ragioni di salute). Dal 1890 fu giudice supplente del Tribunale fed. Durante il Kulturkampf difese i diritti della Chiesa catt. Autore del Codice cant. di procedura civile del 1890, H. fu un competente uomo d'affari e abile oratore.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 312
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.3.1829 ✝︎ 30.7.1904