de fr it

FrançoisClavel

Ritratto attorno al 1800; acquerello e pastello raffigurato nel Cahier Vert di Benjamin Bolomey (Musée historique de Lausanne).
Ritratto attorno al 1800; acquerello e pastello raffigurato nel Cahier Vert di Benjamin Bolomey (Musée historique de Lausanne).

5.9.1767 Aigle, 4.5.1837 Aigle, rif., di Lutry. Figlio di Georges-Antoine-David, dottore in diritto, e di Marguerite Joret. Louise-Amélie-Elizabeth Veillon, figlia di Vincent. Avvocato. Fu viceprefetto del distr. di Aigle (1798-1801), deputato alla Dieta cant., membro della Camera amministrativa (1801), deputato al Gran Consiglio vodese, giudice di appello (1803) e deputato alla Dieta fed. (1803-08). Eletto nel Piccolo Consiglio (1811), rassegnò le dimissioni nel 1830 per ritirarsi a Aigle, dove divenne prefetto (1832-33). Fu autore dell'Essai sur les communes et sur le gouvernement municipal dans le canton de Vaud (1828). Durante la lunga carriera nel governo vodese mantenne posizioni conservatrici e si oppose alle rivendicazioni liberali che trionfarono nel cant. (1830).

Riferimenti bibliografici

  • P.-A. Bovard, Le gouvernement vaudois de 1803 à 1962, 1982
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.9.1767 ✝︎ 4.5.1837