de fr it

Emmanuel deLa Harpe

23.5.1782 Colombier (VD), 2.1.1842 Losanna, rif., di Rolle e Losanna. Figlio di Amédée (->). Fratello di Sigismond (->). (1810) Justine-Pauline David, figlia di Barthélemy, commerciante. Arruolatosi come volontario nell'esercito franc. (1795), verso il 1800 fu impiegato nell'amministrazione militare. Studiò diritto a Losanna, poi a Tubinga, conseguendo il dottorato nel 1806; in seguito fu avvocato a Vevey (1808) e Losanna (1810). Eletto al Gran Consiglio vodese per cooptazione (1814), fu giudice del tribunale d'appello (1818), Consigliere di Stato (1823-42, Landamano nel 1830, pres. nel 1831, 1834 e 1836), a più riprese deputato alla Dieta fed. e commissario fed. in Vallese (1839). Sostenitore del movimento liberale fino al 1831, si orientò in seguito verso un conservatorismo ostile all'ascesa dei radicali, operando però una politica di compromesso fra liberalismo e conservatorismo. Fece parte della loggia massonica Cordialité.

Riferimenti bibliografici

  • G. Arlettaz, Libéralisme et société dans le canton de Vaud 1814-1845, 1980
  • P.-A. Bovard, Le gouvernement vaudois de 1803 à 1962, 1982
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 23.5.1782 ✝︎ 2.1.1842