de fr it

CharlesFavrod-Coune

9.3.1877 Château-d'Œx, 19.9.1939 Berna, rif., di Château-d'Œx. Figlio di Charles-Victor, notaio e deputato al Gran Consiglio vodese, e di Françoise Masson. Suzanne Ecoffey, figlia di Alfred, commerciante a Losanna. Studiò diritto all'Univ. di Losanna. Fu notaio dapprima nello studio di suo padre e poi in società con Eugène Paschoud. Fu municipale (1912-21) e sindaco (1922-39) di Château-d'Œx, deputato liberale al Gran Consiglio vodese (1925-39), Consigliere nazionale (1935-39) e giudice del tribunale distr. di Chateau-d'Œx (1910-25, vicepres. dal 1918). Si impegnò attivamente in diverse soc. locali e fece parte di diversi consigli di amministrazione, tra cui quello dell'impresa di costruzioni Gétaz Romang Ecoffey SA.

Riferimenti bibliografici

  • Dossier ATS presso ACV
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.3.1877 ✝︎ 19.9.1939

Suggerimento di citazione

Clavien, Alain: "Favrod-Coune, Charles", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.11.2002(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004915/2002-11-14/, consultato il 06.12.2020.