de fr it

JulesGrandjean

11.7.1901 Juriens, 1.6.1975 Juriens, rif., di Juriens. Figlio di Lucien, agricoltore, amministratore delle finanze com. Jeanne Vallotton. Dopo le scuole elementari e un periodo di pratica nella Svizzera ted., dal 1920 lavorò nella tenuta fam. Dotato di un buon fiuto per gli affari, divenne un facoltoso commerciante di legname. Municipale (dal 1924) e sindaco (1945-61) di Juriens, fu deputato radicale al Gran Consiglio vodese (1941-62). Consigliere nazionale (1951-67), assunse una posizione critica nei confronti del consuntivo del 1960 del Consiglio fed. (libertà di stampa, legge sulla circolazione stradale). Fu membro della commissione delle FFS. Nel 1966 presiedette a Teheran la Conferenza interparlamentare. Pres. del sinodo (1951-54), fece parte del consiglio di amministrazione della Baumgartner Papiers di Crissier, delle fabbriche metallurgiche di Vallorbe e di Swisspetrol.

Riferimenti bibliografici

  • Dossier ATS presso ACV
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF