de fr it

HenriMonfrini

9.1.1913 Losanna, 23.10.1977 Losanna, rif., di La Neuveville e Losanna. Figlio di Louis Théophile, medico, e di Marguerite Aurore Gerniquet. Lucienne Robertine Mamin, figlia di Edouard Jules. Studiò a Losanna, Heidelberg e Berlino, conseguendo la licenza (1934) e il dottorato (1937) in diritto e il brevetto di avvocato (1939). Avvocato a Losanna (1939-63), fu esperto delle Nazioni Unite per le modalità di associazione tra il Senegal e il Gambia (1963-64) e rappresentante regionale del programma dell'ONU per lo sviluppo del Gabon e della Repubblica Centrafricana (1964-66). Divenne poi ambasciatore sviz. in Costa d'Avorio, nell'Alto Volta (oggi Burkina Faso), nel Dahomey (oggi Benin), in Niger (1966-69), in Belgio (1970-74, accreditato anche in Lussemburgo) e in Italia (1975-77, accreditato anche a Malta). Deputato socialista del Gran Consiglio vodese (1947-55) e Consigliere nazionale (1953-63), fece parte della commissione degli affari esteri (1961-63). Fu membro della Société de Belles-Lettres.

Riferimenti bibliografici

  • Dossier ATS presso ACV
  • Belles-Lettres (Lausanne), Livre d'or du 175e anniversaire, 1806-1981, 1981, 337
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Abetel-Béguelin, Fabienne: "Monfrini, Henri", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.02.2011(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/004946/2011-02-24/, consultato il 05.12.2020.