de fr it

AntoineFavre

8.5.1897 Sion, 8.11.1974 Sion, catt., di Sion e Chamoson. Figlio di Camille, veterinario cant., e di Emilie-Philomène Dubuis. Jeanne-Marie Feigel, di Bulle. Dopo aver frequentato il liceo classico a Sion, conseguì la licenza in lettere alla Sorbona nel 1919. In seguito studiò diritto a Friburgo (licenza nel 1922, dottorato nel 1926) e frequentò l'Univ. Humboldt di Berlino (1923-24). Conseguiti i brevetti di notaio (1922) e di avvocato (1925), aprì uno studio legale a Sion e, dal 1929 al 1930, ricoprì la carica di giudice istruttore supplente del distr. di Hérens-Conthey. In seguito si dedicò all'attività acc.: professore straordinario (dal 1930) e ordinario (dal 1932) a Friburgo, insegnò diritto penale, diritto pubblico sviz. e intern., e il diritto delle esecuzioni e fallimenti (fino al 1972). Fu autore di numerosi contributi, pubblicati in riviste di diritto sviz. e straniere, e di alcune opere di riferimento. Giudice fed. dal 1952 al 1967, fu pure giudice alla Corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo (dal 1963). Deputato del distr. di Sion nel Gran Consiglio vallesano (1945-52). Consigliere nazionale conservatore dal 1943 al 1952, era considerato la "coscienza del parlamento". Fu inoltre editorialista di La Patrie valaisanne, senatore onorario dell'Univ. di Friburgo (dal 1967) e membro del comitato centrale della SSR. Tenente colonnello, comandò il battaglione di fanteria 6.

Riferimenti bibliografici

  • Droit constitutionnel suisse, 19702
  • Droit des poursuites, 19743
  • Principes du droit des gens, 1974
  • Nouvelliste, 11.11.1974
  • Biner, Autorités VS, 297
  • Histoire de l'Université de Fribourg, Suisse, 1889-1989, 3, 1992, 944
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF