de fr it

RuggeroDollfus de Volckersberg

14.7.1876 Milano, 12.7.1948 Zurigo, rif., di Castagnola e Kiesen. Figlio di Albert-Louis, industriale nel ramo chimico, e di Laura Vonwiller. Abiatico di Gaspard (->). Anna Elisabetha Burckhardt, figlia di Julius, industriale. Studiò diritto ed economia politica a Basilea e Berlino, conseguendo il dottorato in scienze politiche. Fu banchiere, industriale e amministratore di diverse grandi aziende. Dal 1911 fu ufficiale di Stato maggiore generale. Dal 1918 fu comandante del reggimento di fanteria 30 e dal 1925 della brigata di fanteria di montagna 15. Dal 1939 al 1945 fu divisionario e aiutante generale, dal 1944 comandante di corpo. Riorganizzò l'aiutantura generale (internati, malati, congedi, dispense, servizio psicologico, servizio giur., cappellania, Esercito e Focolare, assicurazione militare, esercizio del diritto di voto nell'esercito, servizio complementare femminile). Consigliere nazionale catt. conservatore (1922-43, pres. 1932-33), nel 1940 D. fu proposto dal suo partito come successore di Giuseppe Motta. Dal 1926 al 1932 fu delegato alla Soc. delle Nazioni. Le Univ. di Friburgo e Basilea gli conferirono il dottorato h.c. D. era proprietario del castello di Kiesen, dove risiedette a partire dal 1916.

Riferimenti bibliografici

  • Rapport de l'adjudant-général de l'armée sur le service actif 1939-1945, 1946
  • W. Gautschi, General Henri Guisan, 1989
  • L'Etat-major, 8, 98
  • H. C. Waber, «Das Schloss Kiesen: einst Wohnsitz zweier Generaladjutanten», in Alpenhorn-Kalender, 75, 2000, 121 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Ruggero Dollfus
Dati biografici ∗︎ 14.7.1876 ✝︎ 12.7.1948