de fr it

AloisHautt

14.2.1806 Lucerna, 1.6.1871 Lucerna, catt., di Lucerna. Figlio di Xaver, rilegatore, e di Aloysia Acklin. Celibe. Dopo le scuole elementari a Lucerna, seguì un apprendistato di rilegatore. Nel 1842 vendette la libreria antiquaria che aveva ereditato. Fu giudice di pace (1841), deputato al Gran Consiglio lucernese (1841-47), municipale e sindaco di Lucerna (1841-45) e Consigliere di Stato (1845-47). Pubblicista e membro del comitato centrale conservatore (1840), sostenne la revisione della Costituzione cant. lucernese (1841), difendendo gli interessi dell'opposizione cittadina. Uomo di fiducia di Konstantin Siegwart-Müller e fautore del ritorno dei gesuiti a Lucerna (1844), si nascose a Nidvaldo dopo la sconfitta del Sonderbund. Nel 1853 ritornò a Lucerna e riprese l'attività giornalistica.

Riferimenti bibliografici

  • Doc. relativi al Consiglio di Stato presso StALU
  • R. Bussmann, Luzerner Grossratsbiographien, presso StALU
  • F. Blaser, Les Hautt, 1925
  • F. Zelger, Historisches Luzern, 1963, 103 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.2.1806 ✝︎ 1.6.1871