de fr it

WernerKurzmeyer

13.3.1903 Lucerna, 27.9.1997 Lucerna, catt.-cristiano, di Lucerna e Roggliswil. Figlio di Otto, municipale di Lucerna e membro del Gran Consiglio. 1) Louise Schütz, figlia di Peter, capo magazziniere; 2) Margerite Gafner, figlia di Christian, albergatore e municipale di Beatenberg. Dopo la scuola cant. a Lucerna e Soletta, studiò diritto a Ginevra e Zurigo. Fu cancelliere del tribunale (1933-42) e prefetto del distr. (1942-52) di Luzern-Stadt. Radicale, fece parte del consiglio patriziale (1935-42) e del consiglio com. (1939-42) di Lucerna, del Consiglio di Stato (1953-71, Dip. degli affari com. e della sanità) e del Consiglio nazionale (1959-71); inoltre presiedette la sezione cittadina del suo partito. Pres. di numerose istituzioni sociali, tra cui la Fondazione sviz. per il bambino affetto da paralisi cerebrale e la Soc. di utilità pubblica della città di Lucerna, quale Consigliere nazionale si impegnò per un miglioramento dello status giur. della donna e contro la vendita di beni fondiari agli stranieri.

Riferimenti bibliografici

  • Erlebte Zeiten, 1984
  • Luzerner Zeitung, 22.3.1993
  • Neue Luzerner Zeitung, 29.9 e 3.10.1997
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.3.1903 ✝︎ 27.9.1997

Suggerimento di citazione

Trüeb, Markus: "Kurzmeyer, Werner", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.11.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/005157/2008-11-06/, consultato il 29.11.2021.