de fr it

Franz LudwigSchnyder

12.9.1800 Sursee, 9.2.1852 Sursee (caduto dalle scale della sede dell'amministrazione), catt., di Sursee. Figlio di Jost, drappiere, e di Maria Josefa nata S. Sophie nata S. Cognato di Anton (->) e di Eduard (->). Dopo gli studi di diritto, fu attivo come avvocato e segr. distr. a Sursee (1820-34). Liberale, fu Granconsigliere lucernese (1826-41, pres. nel 1832 e 1837), sindaco di Sursee (1831-35 e 1841-45), membro della Costituente cant. (1831), giudice del tribunale d'appello (1832-34), Consigliere di Stato (1831 e 1835-38, scoltetto nel 1835), nonché membro (1831-32) e pres. (1834-38) del Consiglio dell'educazione, nove volte inviato alla Dieta fed. (1830-37) e prefetto di Sursee (1849-52). Sostenne una posizione anticlericale e nel novembre del 1833 promosse la convocazione dei cant. liberali alla conferenza di Baden per regolare i rapporti tra Stato e Chiesa. Venne condannato a morte nel processo per alto tradimento contro i capi dei Corpi franchi (1847).

Riferimenti bibliografici

  • Luzerner Tagblatt, 8.2.1852
  • Volksmann, 13.2.1852
  • A. Willimann, Sursee - die zweite Kapitale des Kantons Luzern, 2006
  • H. Bossard-Boner, Im Spannungsfeld von Politik und Religion, 2008
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.9.1800 ✝︎ 9.2.1852