de fr it

BernhardMeyer

12.12.1810 Sursee, 29.8.1874 Piesting (Bassa Austria), catt., di Sursee. Figlio di Johann, orefice, e di Catharina Weber. (1836) Katharina Halm. Studiò filosofia e diritto a Heidelberg, Berlino, Monaco e Parigi. Fu secondo cancelliere cant. a Lucerna (1836), membro della Costituente lucernese (1831, 1841) e, successivamente, del Gran Consiglio lucernese e primo cancelliere cant. Dal 1841 al 1847 fu inviato alla Dieta fed. In rappresentanza degli interessi del Sonderbund svolse missioni diplomatiche a Torino (1846) e Vienna (1847). Dopo la sconfitta del Sonderbund (1847) fuggì all'estero; dal 1848 fu a Monaco, dove collaborò al periodico Historisch-politische Blätter für das katholische Deutschland. Dal 1851 lavorò al servizio dello Stato austriaco a Vienna, diventando consigliere ministeriale (1853) e capo della cancelleria presidenziale (1865-68). Su posizioni liberali negli anni 1830-40, divenne poi un conservatore moderato. Fu contrario al ritorno dei gesuiti a Lucerna e tra le principali personalità nell'ambito della politica del Sonderbund. Nel 1854 fu nominato cavaliere.

Riferimenti bibliografici

  • Erlebnisse des B. Ritter von Meyer […], 2 voll., 1875
  • R. Bussmann, Luzerner Grossratsbiographien, presso StALU
  • ADB, 21, 555-561
  • R. Roca, B. Meyer und der liberale Katholizismus der Sonderbundszeit, 2002
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.12.1810 ✝︎ 29.8.1874