de fr it

Florian vonPlantaSamedan

13.6.1763 Samedan, 13.5.1843 Coira, rif., di Samedan. Figlio di Ulrich, Landamano della giurisdizione di Sur Funtauna Merla, e di Catharina nata P. (1789) Anna Cleophea von Salis-Sils, figlia di Rudolf, governatore generale della Valtellina. Dopo ist. privati a Splügen e Coira, studiò all'Acc. di Losanna e all'Univ. di Basilea (1782). Landamano dell'Alta Engadina (1799), fu deportato ad Aarburg e a Salins (Franca Contea) in quanto sostenitore del partito austriaco (1799-1801). In seguito divenne delegato grigionese alla Consulta di Parigi (1802-03), sei volte membro del Piccolo Consiglio (1807-1829) e, a più riprese, deputato al Gran Consiglio cant. (fino al 1834, pres. nel 1808). Fu inoltre pres. dell'alta Corte d'appello e inviato alla Dieta fed. (1808). Promosse la costruzione della strada dello Spluga (1823) e la fondazione a Coira della scuola cant. evangelica e del riformatorio Foral.

Riferimenti bibliografici

  • F. Pieth, «Landammann F. Planta über seine Deportation nach Aarburg 1799», in BM, 1944, 101-112
  • F. Pieth, «Relation der Deputierten F. Planta und Jakob Ulrich Sprecher an den Grossen Rat über die Deputation nach Paris vom November 1802 bis März 1803», in BM, 1947, 333-338
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.6.1763 ✝︎ 13.5.1843