de fr it

JoachimTschudi

1.4.1822 Schwanden (oggi com. Glarona Sud), 14.11.1893 Schwanden, rif., di Schwanden. Figlio di Johann Kaspar (->) e di Regula Dürst. 1) (1852) Rosa Jenny, figlia di Fridolin, commerciante; 2) (1859) Mathilde Merian, figlia di Ludwig, fabbricante. Dopo la scuola cant. ad Aarau (1837-41), studiò chimica a Giessen e si perfezionò a Rouen e in Alsazia. Divenne socio e, nel 1858, proprietario unico della tintoria al rosso turco e stamperia Tschudi & Comp di Schwanden. Fu membro del triplo Consiglio (1845-87), della commissione del commercio e del Consiglio scolastico cant. e pres. della commissione militare. Fu sindaco di Schwanden (1870-75), giudice della Corte d'appello (dal 1870) e membro della Commissione di Stato (1880-81). Fece parte del comitato per la linea ferroviaria Glarona-Linthal. Fu revisore della Banca cant. (dal 1885). Radicale, fu tra i sostenitori della revisione della Costituzione cant. (1887). Fu membro della direzione dell'Ass. dei fabbricanti glaronesi di indiane (1872-73) e pres. dei tintori al rosso turco sviz. (1873). Tenente colonnello (1857).

Riferimenti bibliografici

  • P. Tschudi, Hundert Jahre Türkischrotfärberei, 1829-1929, 1931
  • K. Marti-Weissenbach, Die Unternehmerfamilie Tschudi aus dem glarnerischen Schwanden, 2003, 127-182
  • AA. VV., Industriekultur im Kanton Glarus, 2005, 294 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF