de fr it

MathiasEggenberger

Il nuovo presidente del Consiglio nazionale (a sinistra) si complimenta con il neoeletto presidente del Consiglio degli Stati, Paul Torche, nel novembre del 1969 (Museo nazionale svizzero, Actualités suisses Lausanne).
Il nuovo presidente del Consiglio nazionale (a sinistra) si complimenta con il neoeletto presidente del Consiglio degli Stati, Paul Torche, nel novembre del 1969 (Museo nazionale svizzero, Actualités suisses Lausanne).

17.3.1905 Grabs, 6.10.1975 Goldach, rif., di Grabs. Figlio di Peter, ricamatore e agricoltore. Wilhelmina Naef. Frequentò le scuole magistrali a Rorschach e compì un soggiorno di studio a Zurigo. Supplente in diverse scuole elementari (1925-26), nel 1926 divenne insegnante alla scuola pluriclasse di Oberstetten presso Henau (oggi com. Uzwil); docente a Niederuzwil (com. Uzwil) nel 1930, presiedette la Conferenza dei docenti del basso Toggenburgo nel 1931. Segr. del partito socialista di Uzwil (1932), fu membro della commissione della gestione e del Consiglio delle scuole secondarie del com. di Henau (1933). Fece parte del Gran Consiglio sangallese (1934-51, pres. 1948-49), del Consiglio dell'educazione (1940-42) e del tribunale cant. (1942-48). Dopo aver lasciato l'insegnamento, fu sindaco di Henau (1942-51). Consigliere nazionale (1947-71, pres. 1969-70), fu pres. del gruppo socialista alle Camere fed. (1957) e membro della commissione delle finanze (pres. 1962-64). Dal 1951 al 1969 fu Consigliere di Stato (Dip. di polizia) e per tre volte Landamano. Consigliere agli Stati dal 1971 al 1975, fu pres. della commissione fed. sull'alcolismo (1971). Nel 1958 presiedette inoltre il fondo di solidarietà della manifattura di ricami e nello stesso anno fece parte del Consiglio della Chiesa evangelica del cant. San Gallo. Fu pure pres. dell'Ass. sviz. dei beneficiari di rendite AVS (1970) e dell'Acc. sviz. per la gioventù (1971). E. fu esponente di un socialismo liberale, che si fondava su un'etica sociale e religiosa, e rifiutò in modo deciso il comunismo di stampo sovietico. I temi su cui si concentrò durante la sua attività furono la procedura penale, la previdenza per la vecchiaia, la politica dei trasporti e il problema dell'alcolismo.

Riferimenti bibliografici

  • Vom Standort des schweizerischen Sozialismus, 19512
  • Alkoholismus, eine soziale Frage, 1956
  • Vom Marxismus zum freiheitlichen Sozialismus, 1962
  • «Sozialpolitische Zukunftsaufgaben», in Reformatio, 14, 1965, 719-725
  • Ostschweizer AZ, 9 e 13.10.1975
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF