de fr it

Karl Dominik vonReding

10.8.1755 Svitto, 8.3.1815 Svitto, catt., di Svitto. Figlio di Karl Heinrich (->). (1778) Maria Anna Katharina Vincentia Müller, figlia di Karl Franz, colonnello al servizio di Napoli. Cognato di Karl Franz Müller. Fu Consigliere (fino al 1798), tesoriere cant. (1785-89), Vicelandamano (1789-91) e Landamano (1791-93), inviato svittese alla Dieta fed. (1786, 1789-98) e, nel contesto della Rivoluzione elvetica, delegato conf. a Berna e nel Paese di Vaud (gennaio 1798). Durante i disordini di Svitto fuggì a Baden. Fu senatore dell'Elvetica (1798-1800), membro del Gran Consiglio (1803-09, pres. 1807) e del Piccolo Consiglio (1803-08) argoviesi e inviato argoviese alla Dieta fed. (1803-05, 1807). Nei conflitti costituzionali si schierò con i federalisti e si impegnò a favore dell'autonomia del cant. Baden. Fece parte delle delegazioni fed. nel Baden (D) e a Parigi (1804) e di una delegazione in Austria (1805).

Riferimenti bibliografici

  • BLAG, 609-611
  • D. Wicki, Der aargauische Grosse Rat, 1803-2003, 2006, 477
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Küng-Aerni, Beatrice: "Reding, Karl Dominik von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.12.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/005510/2011-12-21/, consultato il 18.06.2021.