de fr it

Isaac deRivaz

19.12.1752 Parigi, 30.7.1828 Sion, catt., di Saint-Gingolph. Figlio di Pierre (->). Fratello di Pierre Emmanuel Jacques (->) e di Anne Joseph (->). Cugino di Charles Emmanuel (->). (1795) Marie-Louise du Fay, sua cugina, figlia di Pierre-Louis, alfiere. Istruito dal padre, studiò forse in Piemonte. Fu notaio (1776), geometra, ingegnere e ispettore dei ponti e delle strade (1802-15). Vicepres. della Camera amministrativa del Vallese (1798), fu Consigliere di Stato (Dip. di giustizia e polizia, 1808-10), membro del Consiglio di prefettura del Dip. del Sempione (1810), membro del governo provvisorio (1814), segr., poi cancelliere di Stato (1815-28) e inviato alla Dieta fed. (1819-20). Inventò una macchina tipografica (ca. 1780) e condusse ricerche sull'automobile a vapore (dal 1782), sulla propulsione dei battelli e sulla chimica industriale (saline, salnitro, acidi). Il suo motore a combustione interna (brevettato a Parigi nel 1807), che utilizzava una miscela di idrogeno e ossigeno, fu sperimentato pubblicamente a Vevey nel 1813.

Riferimenti bibliografici

  • Fondi presso AEV e Archivio nazionale, Parigi
  • H. Michelet, L'inventeur Isaac de Rivaz (1752-1828), 1965
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF