de fr it

FranzKoller

27.2.1899 Schlatt (AI), 31.10.1966 Weissbad, catt., di Appenzello (Rhode di Rüte). Figlio di Franz, sindaco e agricoltore, e di Magdalena Sutter. 1) Louise Neff, figlia di Franz, commerciante di bestiame; 2) Josepha Ulmann-Sutter. Dopo un apprendistato di carpentiere, lavorò come agricoltore. Pres. del com. scolastico (1928-51) e del com. parrocchiale (1951-53) di Schlatt, fu Consigliere di Stato di Appenzello Interno (1945-65, fino al 1948 Dip. dell'agricoltura). Fondò la cooperativa di allevatori di Schlatt. Con la pubblicazione dell'opera Die appenzellische Land-, Milch- und Alpwirtschaft im Wandel der Zeiten (1964) contribuì alla protezione del marchio del formaggio Appenzeller. Membro del comitato (1943-46) e vicepres. (1946-66) dell'Unione cant. dei contadini, fu pres. dell'assicurazione contro gli incendi di Appenzello Interno (1946-66), dell'Ass. Kneipp di Appenzello (1961-66) e della cooperativa per lo sfruttamento degli alpeggi di Fälen.

Riferimenti bibliografici

  • R. Steuble, «Innerrhoder Tageschronik», in IGfr., 13, 1967, 150 (con elenco delle op.)
  • C. Sutter, «Die Standeskommission des Kantons Appenzell Innerrhoden», in IGfr., 31, 1988, 91
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.2.1899 ✝︎ 31.10.1966